Le Vie del Barocco Ragusa e Ragusa Ibla

La visita guidata prevede un viaggio attraverso le vie che collegano il centro storico di Ragusa Superiore e l’antica Ragusa Ibla.

Il tour di Ragusa superiore prevede una visita alla Cattedrale di San Giovanni: dedicata al patrono della città e costruita alla fine del XVIII secolo, è un capolavoro dell’arte barocca con la sua una maestosa facciata ricca di intagli e sculture. A seguire, la Chiesa del Collegio di Maria Addolorata – situata a lato della Cattedrale e costruita nel 1796 dalla nobildonna Felicia Schininà, che al suo interno conserva pregevoli quadri di Tommaso Pollaci.

A Ragusa Ibla visiteremo invece:

La Chiesa di Santa Maria delle Scale – situata sul ciglio di un burrone, ovvero la valle del Gonfalone, l’edificio religioso è caratterizzato dalla compresenza dei diversi stili che si sono succeduti nelle diverse epoche. La Chiesa di Santa Maria dell’Itria – famosa per la splendida cupola colorata e per le antiche origini (fu probabilmente eretta nel XV o nel XVI secolo). La Cattedrale di San Giorgio – una delle massime espressioni dell’architettura sacra barocca, costruita tra il 1739 ed il 177. I Giardini Pubblici ed il Portale di San Giorgio. Quest’ultimo è in stile gotico-catalano, con una preziosa lunetta in cui è raffigurato San Giorgio che uccide il drago e due rombi laterali che contengono le aquile aragonesi.

Su richiesta è inoltre possibile visitare il Palazzo Arezzo di Trifiletti. Si tratta di una residenza nobiliare sita nel centro storico di Ragusa Ibla, di fronte al Duomo di San Giorgio. Qui, attraverso i racconti del proprietario, il visitatore potrà rivivere l’essenza della vita nobiliare dell’epoca e immergersi quindi nei fasti vissuti dal palazzo.

 

Per prenotare l'escursione o avere maggiori informazioni su condizioni e prezzi

Autore dell'articolo: